Speciale cartiere

La Linea di trattamento dello scarto del PULPER DA CARTIERA di ITALREC è ad oggi il solo sistema sicuro, provato e certificato in grado di risolvere un annoso problema che le cartiere devono affrontare quotidianamente: gli elevati costi di gestione derivanti dal conferimento in discarica di una parte enorme di rifiuto risultante dagli scarti di produzione della carta e del cartone.

Lo scarto del pulper è costituito da vari elementi che derivano dalla particolare lavorazione che subisce l’impasto nell’impianto, compresi differenti materiali poco compatibili tra loro e finora praticamente impossibili da separare e per questo trattati come un rifiuto unico da conferire alla discarica pagando, con conseguenti sensibili effetti sul bilancio aziendale (una cartiera media può arrivare a costi di discarica annui superiori al milione e mezzo di euro).

Bisogna inoltre aggiungere che, data l’impossibilità di separare fino ad oggi i diversi materiali efficacemente, o per lo meno di asciugarli in maniera soddisfacente, da un lato i costi di trasporto dovuti alla presenza di acqua risultavano altissimi, dall’altro si perdevano anche quelle materie che per la cartiera potevano rappresentare una materia prima (fibra di carta), o prodotti di valore da reimmettere nel mercato (plastiche poliolefiniche e metalli in primis).

Applicando le proprie conoscenze in materia di separazione e differenziazione del rifiuto, tecniche mutuate dal lavaggio delle materie plastiche, ITALREC ha studiato e messo in pratica una linea che permette di separare i vari elementi in uscita dalla linea di produzione, riducendo sensibilmente le percentuali di scarto e i conseguenti costi di conferimento del non riciclabile.

Grazie a questa linea possiamo dire, facendo i dovuti distinguo caso per caso, che più del 90% di quello che veniva considerato scarto, viene facilmente recuperato o come materia prima per la cartiera stessa, o come materiale conferibile a costo zero o addirittura vendibile sul mercato.

La tabella qui sotto, modellata su un nostro impianto esistente e funzionante, è un esempio di cosa si possa ottenere oggi con una linea ITALREC di TRATTAMENTO DELLO SCARTO DI PULPER DA CARTIERA.


Qui di seguito il processo completo con i materiali da risulta:

WATCH THE MOVIE